Uno studio dalla parte del paziente

DSC_3583m

Ogni piano di trattamento e forme di pagamento vengono personalizzate tenendo presente le esigenze di ogni singolo paziente; non vogliamo trasformare l'atto medico in un processo commerciale. La nostra filosofia è quella di semplificare il più possibile le metodiche senza ridurre l'efficacia, in modo da garantire lavori di qualità nella maniera più semplice possibile. A questo si associa il vantaggio di eseguire le cure a pochi passi da casa senza viaggi all'estero, in modo da poter dare garanzia e assistenza continua alle terapie svolte.

Dr. Guy Gotti
Prenota qui la tua prima visita!

Come funziona

    Durante la prima visita vengono eseguite di norma:

    • un’anamnesi per valutare eventuali problemi di salute, o allergie che possano interferire con la pratica odontoiatrica
    • un esame clinico accurato che valuterà lo stato dentale del paziente
    • una diagnosi parodontale per valutare lo stato dei tessuti di sostegno
    • tutti gli esami radiologici necessari (radiografia panoramica e radiografie endorali)
    • uno o diversi piani di cura a seconda delle problematiche presenti nel paziente

    Diagnosi parodontale

    serve a valutare lo stato di salute dei tessuti di sostegno dei denti (tessuto gengivale e tessuto osseo).Tramite un sondaggio parodontale, viene valutata la presenza di sanguinamento gengivale, di tartaro ed eventuali tasche osse. E’ un passaggio fondamentale della prima visita perchè è impossibile progettare qualsiasi piano di cura preciso e duraturo nel tempo senza aver prima eliminato l’infiammazione e l’infezione del parodonto.

    Radiologia

    è un ausilio indispensabile in prima visita per ottenere una diagnosi più precisa possibile e per intercettare precocemente lesioni cariose precoci. Senza esami radiologici molte valutazioni risultano estremamente difficili e poco prevedibili, oppure si rischia di non rilevare lesioni cariose di piccole dimensioni o posizionate in maniera poco visibile all’esame clinico (es. tra due elementi dentari).

    Piano di cure

    A seconda delle patologie dentali riscontrate e della diagnosi parodontale verrà eseguito un piano di cura o, dove possibile, diversi piani di cura per la medesima problematica. Nei pazienti affetti da malattia parodontale è fondamentale curare e risolvere la patologia con delle sedute di igiene professionale prima di intervenire a livello dentale, soprattutto con grandi riabilitazioni protesiche. Pertanto, molto spesso, il piano di cure è preliminare, ossia dà un’indicazione di massima sulle cure necessarie ed il loro costo, ma dovrà essere definito solo dopo una rivalutazione parodontale al termine delle sedute di igiene orale professionale .